lunedì 8 aprile 2013

(FASHION) EXHIBITIONS YOU CAN'T MISS! #2

Seconda puntata della rubrica in cui ci dimentichiamo di essere esclusivamente frivole appassionate di borse, scarpe e gingilli vari e facciamo vedere che non siamo solo delle oche col cranio vuoto, come il senso comune alle volte vorrebbe farci sembrare (IGNORANTI!), ma persone che amano nutrirsi di moda nelle sue numerosissime sfaccettature, che non per forza implichino L'ACQUISTO.

Quindi ecco una rassegna di mostre interessanti, più o meno vicine, che non possiamo AFFATTO perdere.

Se ne ho dimenticata qualcuna, segnalate pure!



FIRENZE

Hassan Hajjaj vogue arab issue



Nell'ambito del festival Film Middle East Now, rassegna di film e documentari sulla cultura del Medio Oriente (finita ieri, purtroppo... sono sempre sul pezzo io, vero?), è stata allestita la mostra personale di Hassan Hajjaj - marocchino paragonato addirittura ad Andy Wharol - dal nome Vogue Arab Issue.  La provocazione al noto magazine di moda è palese e i richiami sono evidenti... ma cambia il contesto, l'ambiente, le modelle: il tutto è trasposto alla cultura marocchina. Gli abiti, udite udite, sono ideati dallo stesso artista. La mostra è gratis e si può visitar fino al 5 maggio 2013 presso la Aria Art Gallery di Firenze.


PARIGI


 Arrrgh! Monsters in fashion


Un po' più lontano, a Parigi, c'è un'altra mostra che vale la pena di visitare: Arrrgh! Monsters in fashion, presso La Gaîté Lyrique, dove sono esposti i lavori di molti fashion designers che più che ad abiti sembrano aver dato vita a creature mostruose, in cui i concetti di bellezza, armonia e perfezione sembrano essere messi totalmente in discussione (tranquilli, Anna Dello Russo non c'è). Se avete in programma un giro nella bella Parigi, avete tempo fino al 7 Aprile 2013 per fare un viaggio nel mondo della moda declinato in versione horror.


LONDRA


David Bowie

 


Il Victoria & Albert Museum ci regala sempre delle perle in fatto di mostre ed esposizioni sulla moda. Questa volta, però, la moda è solo una sfaccettatura dell'immensa personalità di David Bowie, artista trasformista ed eclettico, celebrata nella mostra David Bowie is (ideata in collaborazione con Gucci). Avete tempo fino all'11 di agosto per programmare la vostra vacanza nella capitale britannica e immergervi nella storia di una delle più grandi rockstar di tutti i tempi attraverso scritti, foto, video, oggetti e, naturalmente, costumi.


CITTA' DEL MESSICO

Las apariencias engañan: los vestidos de Frida Kahlo



Conobbi la meravigliosa storia di Frida Kahlo e Diego Rivera guardando il film "Frida" con Salma Hayek, qualche anno fa. Da allora sono sempre rimasta affascinata da questa donna, straziata per tutta la vita dai dolori di un incidente stradale, eppure così forte ed intensa. Nella bellissima Casa Azul, la dimora di Frida Kahlo che ospita anche un museo, sarà possibile visitare la mostra Las apariencias engañan: los vestidos de Frida Kahlo, in cui sarà esposto l'intero guardaroba coloratissimo dell'artista messicana. Abbiamo tempo fino al 31 gennaio 2014.


LOS ANGELES


Hats on film - Il cappello nel cinema



Per un'appassionata di cappelli come me questa mostra sarebbe imperdibile. Peccato che bisogna volare fino a Los Angeles per vedere Hats on film - Il cappello nel cinema, presso l'Istituto di cultura italiana della città americana. Il focus della mostra sono proprio i cappelli di fattura toscana indossati da personaggi indimenticabili della storia del cinema. Dal 20 febbraio all'8 marzo 2013.


NEW YORK 


PUNK: Chaos to Couture


Sempre dall'altra parte dell'oceano sarà presto allestita una mostra FAN-TA-STI-CA al Metropolitan Museum of Art: PUNK: Chaos to Couture. La mostra sarà interamente incentrata sull'impatto che il movimento punk ha avuto sul fashion system, dalla pioniera della moda punk Vivienne Westwood fino alle più moderne influenze che il punk, da sempre, imprime su numerosissime collezioni dei più noti designer. Dal 9 maggio al 14 agosto 2013.


Spero che riusciate a visitare quante più mostre possibili! :D

Madame La Gruccia






8 commenti:

  1. perchè non vivo a Firenze o Londra o New York?? lo metto nel programma cose da fare dopo la laurea: trovare lavoro all'estero :)

    RispondiElimina
  2. quella di David Bowie mi ispira davvero molto e visto che il prossimo mese faccio un salto a Londra sarebbe carino visitarla anche se sarà proprio un salto quindi chissà se avrò il tempo ;)!
    p.s.=quella di Parigi splendida!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi andarci! Le mostre del V&A sono stupende.. con la scusa fai due passi e arrivi da Harrod's :)

      Elimina
    2. ahahah mi stai facendo venire una voglia tremenda ;)!!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...