giovedì 29 novembre 2012

(FASHION EXHIBITIONS) YOU CAN'T MISS! #1

L'idea di moda corrisponde, il più delle volte, a quella di shopping: vetrine, tendenze, futuro. La moda, però, trova espressione e significato soprattutto nella sua storia, che è bene ripercorrere, di tanto in tanto, per avere presente quello che accade oggi.
Menomale, dico io, che ci sono le mostre a rinfrescarci la memoria, a ricordarci che la moda non è solo la felpa verde con la tigre di Kenzo (ronf), nè l'imitazione di Zara delle scarpe di Celine.
A tal proposito, ecco cosa c'è in giro:

Idea of fashion is often connected with shopping: windows, trends, future. Actually fashion exists beacause of its history, that you have to consider any time you try to understand what's behind a fashion designer.
Thank goodness exibitions refresh our memory, helping us to rememeber that fashion isn't just the green Kenzo sweatshirt, neither Zara copycut of Celine's shoes.
Anyway, here's a list of some of the main fashion exhibitions you can't miss:


Louis Vuitton - Marc Jacobs exhibition in Paris 2012


- per chi non lo sapesse, Prato è una città che vanta una certa tradizione nella fabbricazione di tessuti (non per niente, molte fabbriche italiane sono concentrate nel pratese). A Prato c'è anche il MUSEO DEL TESSUTO, che ospita, dal 7 dicembre 2012 al 30 maggio 2013 (c'è tutto il tempo, quindi) una mostra sul vintage, “Vintage. L’irresistibile fascino del vissuto”, realizzata in collaborazione con A.N.G.E.L.O. Il bello di questa mostra, a quanto ho capito, è che non si limita all'esposizione di capi appartenenti al passato, che pur ci sono, ma ripercorre la storia dell'usanza del second hand, come e perchè si è diffuso questo costume, quali capi e oggetti di uso comune lo hanno ispirato. La mostra si inserisce in un più ampio programma ideato dal Comune di Prato, tutto incentrato sulla moda del vintage.
(Maggiori informazioni qui).

- Museo del Tessuto, in Prato, is going to house an exibition about Vintage culture, called “Vintage. L’irresistibile fascino del vissuto”, from december 7th 2012 to may 30th 2013, organized with one of the most important italian vintage stores, A.N.G.E.L.O. The interesting thing is that there won't be just some vintage clothes exposed, but the whole exhibition will retrace the history of second hand culture, how and why this costume has spread over the years. 
(For more information, click here).


Vintage. L’irresistibile fascino del vissuto


- a Modena, dal 2 al 22 dicembre, presso il Teatro Pavarotti, un'altra mostra interessante ci condurrà attraverso il mondo del tricot: "TC5S-tricotcouturecinquesensi", dello stilista Giovanni Cavagna. La mostra sarà interattiva e proporrà un viaggio che coinvolgerà tutti e cinque i sensi.  Sarà esposto anche il celeberrimo abito di carta indossato da Anna Oxa durante il Proxima Tour.
(Maggiori informazioni qui).

- from december 2nd to 22nd in Modena, at Teatro Pavarotti, there will be an exhibition about tricot called "TC5S-tricotcouturecinquesensi". The exhibition is going to involve the five senses during an interactive fashion travel.
(For more information, click here).


TC5S-tricotcouturecinquesensi

- a Lugano, nel Canton Ticino (per chi ha la possibilità di spingersi un po' più su) la moda si respirerà attraverso le fotografie in bianco e nero esposte presso il Photographica FineArt di Lugano con la mostra Fashion Clicks. Quale occasione migliore per osservare l'evoluzione della fotografia di moda attraverso scatti che vanno dagli anni Sessanta agli anni Ottanta? Con la scusa, fermatevi in un grotto e assaporate le bontà culinarie del Canton Ticino ;)
(Maggiori informazioni qui).

- What about a trip to Lugano, Canton Ticino? Photographica FineArt studio will propose an exhibition of fashion black and white photographs, from 60's to 80's. Is there a better opportunity to retrace the evolution of fashion photography and eat some Ticino's food specialities?
(For more information click here).


Jeanloup Sieff

- se avete voglia di viaggiare e, guarda un po', capitate a Londra, non potete perdervi la mostra di un grande maestro della moda nostrana, Valentino Garavani alla Somerset House, con la mostra “Valentino: Master of Couture”, dal 29 novembre 2012 al 3 marzo 2013: ben 130 modelli realizzati durante i cinquant'anni di carriera dello stilista del colore rosso e indossati dalle donne più belle e famose di tutti i tempi.
(Tutte le informazioni qui).

- if you want to go a little more far away, you can't miss the exibition of one of the most important italian fashion designers, Valentino Garavani's “Valentino: Master of Couture”, from november 29th 2012 to march 3rd 2013 at Somerset House, in London: 130 styles made during his 50 years of career, worn by the most famous and beautiful women of all times.
(For more information click here).


Valentino: Master of Couture



A presto!

See you!

Madame La Gruccia



14 commenti:

  1. Ecco la mostra di Valentino mi farebbe davvero gola!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un pelino fuori mano, ma fino a marzo c'è tempo per organizzare un viaggetto, che dici? :)

      Elimina
  2. questo post è davvero interessante e la mostra di Valentino l'ho appuntata ieri...assolutamente da non perdere!!!

    RispondiElimina
  3. A Londra c'è anche la mostra dei miei sogni:tutti i vestiti del cinema!Quattro sale dedicate ai più grandi capolavori sartoriali del mondo della pellicola!Ci andrei volentierissimo, ma sono appena tornata da Siviglia e un altro viaggio è abbastanza fuori discussione :)

    fredshion.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille della segnalazione! Non lo sapevo! Corro a documentarmi ^^

      Elimina
  4. Madame, mi hai battuto sul tempo, stavo preparando post sulla Mostra di Valentino!!!! Per adesso a Londra non ci posso andare, ma grazie a Ryan Air magari con l'anno nuovo ci si puo' fare un pensierino...bella quella a Prato e meno fuori mano, si potrebbe organizzare un pulmino di bloggers...se andiamo in gita, pero' te lo dico, mi metto la felpa kenzo!!!!!!!! ;-) baci!

    www.rockandfrock.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per la blogger-gita non mi tirerei indietro... e ricorda che la tua felpa di Kenzo non è verde e non ha la tigre, quindi va più che bene ^^

      Un bacione!!

      Elimina
  5. Wow! tutte molto interessanti, purtroppo finirà che non riuscirò a vederne nemmeno una ma comunque me le segno;)

    Benedetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dirmelo.. Londra al momento è irraggiungibile, Lugano potrebbe essere più facile. Prato in realtà è accessibilissima da Firenze e Modena da Bologna... insomma, devo sfruttare bene il mio tempo libero ;)

      Elimina
  6. ottime segnalazioni e mi sa che andrò a quella di Lugano!
    poi ti racconto...

    Baci, Ylenia di Longuette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ci vai si, raccontami tutto! :)

      Baci a te ;)

      Elimina
  7. Io voglio quella di Prato e di Modena...e chissà magari la mostra di Valantino è la volta buona per andare a trovare diverse amiche che si sono trasferite a Londra...Ovviamente l'anno in cui io ero a Parigi per l'erasmus il museo della moda era chiuso!! Che culo eh? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che anche a me capitò una cosa del genere con il Centre Pompidou a Parigi? Tipo che un piano era chiuso per allestimento o una cosa del genere...il mio ragazzo era gioioso perchè avremmo evitato una noiosissima (per lui) mostra, io ero depressa perchè a Parigi non è che ci vada proprio tutti i weekend...
      Comunque anche io vorrei andare a Londra. Senza uomini: mostre di moda, shopping... ahhhhh che bello ^___^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...